Alphabase

Gli pneumatici invernali del futuro, performance da dieci e lode

 01 febbraio 2019
  |  
 Categoria: Tecnologia
  |  
 Autore: admin
pneumatici invernali tecnologici

La sicurezza propria e altrui alla guida è un elemento a cui non si può rinunciare in qualsiasi momento o stagione dell’anno. Nei mesi più freddi, ad esempio, gli pneumatici invernali garantiscono maggiore aderenza e ottime performance quando le temperature si abbassano.


Negli ultimi anni la vendita di gomme invernali è notevolmente aumentata, trattandosi per molti di una soluzione decisamente più comoda rispetto alle catene da neve, mentre sempre più associazioni si sono occupate di promuovere importanti campagne a tema educazione stradale. Di conseguenza gli automobilisti hanno recepito l’importanza di acquistare le gomme giuste e desiderano orientarsi in questo settore senza aver paura di fare scelte sbagliate.



Come scegliere gli pneumatici invernali?


Un consiglio è quello di prendere visione dei migliori pneumatici invernali su Saccon Gomme e individuare il modello che più si avvicina alle proprie esigenze. Due le domande che ogni automobilista dotato di buon senso dovrebbe porsi: qual è il tipo di auto che si possiede e con quale frequenza si usa il veicolo in inverno.


Di soluzioni, in fondo, per affrontare le variazioni meteorologiche ce ne sono tante, comprese quelle tecnologicamente avanzate dato che il campo della ricerca è vasto e sempre più in fermento. Tra le proposte, vi sono gli pneumatici dal sapore futuristico che permettono di superare i confini a cui si è solitamente abituati e di dare una spinta in più al concetto di mobilità moderna.


Parliamo in particolar modo degli pneumatici intelligenti con sensori che danno la possibilità di analizzare in tempo reale il percorso su cui si sta procedendo e dunque di misurare elementi come la temperatura o lo stato della strada. Un sistema complesso che consente anche di individuare eventuali forature improvvise e di migliorare la durata della gomma. Altrettanto validi risultano essere gli pneumatici che si basano sull’aerodinamica. Lo scopo è duplice: ridurre il più possibile la resistenza all’aria dell’auto e, di conseguenza, il consumo di carburante.


Se si macinano tanti chilometri, sono da valutare anche gli pneumatici invernali con tasselli 3D. Il loro funzionamento si basa su un intaglio che si inserisce alla perfezione e va a combaciare con la lamella più vicina. Il risultato finale è quello di migliorare le prestazioni sotto ogni punto di vista e addirittura di permettere accelerazioni più rapide anche su strade ove vi è ghiaccio o neve.


Insomma, le gomme influenzano tutto il comportamento di un’auto. Pensiamo alla velocità, all’accelerazione, alla frenata. E le gomme invernali non sono tutte identiche. Mai sottovalutare, infine, un aspetto fondamentale: l'aderenza di una gomma invernale dipende anche dalla mescola che deve presentare un elevato contenuto di silice affinché vi sia grande attrito e massima aderenza nelle location più fredde.


Come sarà il futuro? È facile fare delle previsioni. Il settore sarà sempre più messo alla prova e gli pneumatici invernali conosceranno ulteriori novità oltre a vedere la nascita di versioni altamente innovative con prestazioni eccellenti. Una esigenza più che mai necessaria per non restare indietro e per affiancarsi ai cambiamenti e soprattutto alle auto che i consumatori di oggi, particolarmente esigenti, desiderano.


Naviga
© 2011-2019 - Alphabase.it - Diritti riservati