Alphabase

Innovativi attrezzi per saldatura: 5 utilizzi nel fai da te

 16 marzo 2017
  |  
 Categoria: Curiosità
  |  
 Autore: admin
atrezzi per saldatura

Cosa non può mancare nel kit del fai da te


I veri appassionati del fai da te per nulla al mondo farebbero affidamento su idraulici, elettricisti o altri artigiani professionisti per effettuare piccoli e grandi lavori dentro casa. Per questo hanno sempre a disposizione un’area del garage o, meglio ancora, ricavano, tra gli spazi di casa o nel giardino, un locale apposito dove fare il bricolage. Sui loro banchi da lavoro, tra i kit di cacciaviti, chiavi a bussola e inglesi, pinze, martelli, trapani e e molti altri utensili, non può certo mancare nella maniera più assoluta una serie completa di attrezzi per saldatura.



Perché una stazione saldante? Ecco come sceglierla


Tra le attrezzature per saldatura, soprattutto se si punta a lavori di maggiore precisione, quella fondamentale - ed alternativa al più semplice e tradizionale saldatore a stilo - è sicuramente la stazione saldante. Quelle digitali sono sempre più diffuse sul mercato, ovviamente a discapito delle analogiche. Le potenze variano, per le analogiche, tra i 10 e i 100 Watt. Le digitali partono dai 50, per arrivare ai 650 Watt.


Una base elettronica regola e controlla la temperatura del saldatore a stilo cui è collegata e, nel caso sia presente anche l’unità di dissaldatura, i parametri sono programmabili e memorizzabili.


Nelle stazioni analogiche i valori sono controllati da un potenziometro, mentre in quelle digitali le impostazioni sono regolate attraverso un display. Un altro elemento che può fare la differenza tra le stazioni saldanti è la presenza di una pompa ad aria calda: regolandone il flusso, ad esempio, sarà possibile saldare o dissaldare i componenti di un circuito stampato.


Sempre nell’ottica della precisione e dell’efficacia delle operazioni di saldatura, la regolazione della temperatura risulterà particolarmente utile per lavorare su componenti altamente delicate (come i circuiti integrati o le lampadine Led)



Attrezzi per la saldatura a gas


Chi invece vuole lavorare a basse temperature dovrà dotarsi di una attrezzatura per saldatura diversa, che gli consentirà quindi di operare in maggiori condizioni di sicurezza.


La saldatura a gas può essere infatti effettuata ad un massimo di 250 gradi (ovviamente le caratteristiche metallurgiche della saldatura lo devono consentire), con pochi e semplici utensili: bruciatore, saldatore e cartucce di gas (butano, propano e simili). Servirà poi il materiale da apporto - stagno, piombo o zinco – da applicare sulla giuntura da saldare.


La saldatura a gas può però essere utilizzata anche a temperature molto più elevate (fino a 2000 gradi), applicando la parte più calda della fiamma del bruciatore sulla parte da saldare, con o senza materiale da apporto.



Altre attrezzature per saldare al meglio


Nei grandi magazzini specializzati in bricolage, ma anche sui siti internet dedicati allo stesso argomento – come il fornitissimo www.conrad.it – sono disponibili molti accessori indispensabili per il saldatore appassionato o per quello professionista.


Chi necessita, ad esempio, di saldare tra loro delle componenti di dimensioni abbastanza ridotte, (piccole componenti, orologi, …) troverà un valido sostegno e una visione migliore in un portapiastrine dotato di una vera lente in vetro.


È importante ricordare, inoltre, che le operazioni di saldatura provocano l’emissione di fumi. Ecco quindi che tra le attrezzature per saldare non potrà mancare un aspirafumi o altre soluzioni professionali per l’estrazione dei fumi dannosi.


Un vero amante della saldatura vorrà poi disporre di componenti e materiali sempre in ottime condizioni: pulitori a secco, detergenti per saldatura, flussanti e pulitori per punte non potranno mancare nel perfetto kit di attrezzi per saldatura.


Naviga
© 2011-2018 - Alphabase.it - Diritti riservati